HomeArticoliARTICOLI MY PTCUOIO CAPELLUTO: SCOTTATURE, RIMEDI E COME ESPORSI AL SOLE

CUOIO CAPELLUTO: SCOTTATURE, RIMEDI E COME ESPORSI AL SOLE

-

Esporsi al sole non è solo insidioso per la pelle ma anche per il cuoio capelluto. E’ sempre bene evitare di andare in spiaggia o camminare al sole senza protezione e cappello o bandana a coprire il cranio. I soggetti più a rischio di scottature al cuoio capelluto sono quelli che presentano capelli sottili, cute delicata, calvizie. I sintomi, decisamente fastidiosi, vanno dal bruciore e arrossamenti al dolore e alla più grave perdita dei capelli dovuta alla caduta del bulbo pilifero.

Il capo, infatti, in tutto il corpo rappresenta la zona più esposta ai raggi UV, e viene colpita perpendicolarmente. La pelle qui è particolarmente sensibile e necessita di applicazione di crema (anche se non propriamente intuitivo) e di copertura. La causa principale delle scottature solari del cuoio capelluto è in linea generale l’esposizione al sole senza adeguata protezione. Tra i rimedi maggiormente risolutivi e semplici, in caso di sintomi comuni derivanti da scottatura della cute, ci sono gli impacchi di acqua fredda, le creme idratanti e i farmaci antinfiammatori non steroidei alleviano il dolore fino alla guarigione dell’ustione.

Scottatura Cuoio Capelluto: sintomi

I sintomi più comuni che si manifestano in caso di scottature del cuoio capelluto sono:

  • Bruciore
  • Arrossamento
  • Prurito e dolore;
  • Difficoltà nell’appoggiare la testa o toccare il cranio
  • Irritazione
  • Impossibilità di pettinarsi
  • Bruciore a contatto con shampoo o lozioni
  • Sensazione di calore
  • Comparsa di vescicole;
  • Mal di testa;
  • Febbre e nausea
  • Perdita di capelli: non è frequente, ma nei casi più seri di ustione può insorgere alopecia
  • Infezione con pustole
  • Lichen Plano Pilare
  • Alopecia temporanea o permanente

I sintomi possono manifestarsi già un’ora l’esposizione ai filtri solari e, generalmente durare per un massimo di tre giorni. Raggiunto il picco massimo della scottatura, comparirà frequentemente il prurito, accompagnato nei giorni successivi da evidente esfoliazione della zona ustionata. Queste zone colpite da scottatura risulteranno particolarmente sensibili alle ustioni solari per le settimane successive. In caso di comparsa di brividi, calo della pressione sanguigna e vomito, si può essere in presenza di uno shock dovuto a colpo di calore. In questo caso è fondamentale contattare un medico con una certa celerità.

LEGGI ARTICOLO COMPLETO

LATEST POSTS

MAL D’ORECCHIE QUANDO CI SI ALLENA: CAUSE E RIMEDI

Introduzione Durante l'esercizio fisico possono insorgere diversi dolori muscolari o articolari. Spesso colpiscono ginocchia, caviglie, piedi, e schiena, tuttavia sono in molti a lamentare mal d'orecchie e sensazione di tappo sotto sforzo....

A QUALE ETÀ È MEGLIO ISCRIVERSI IN PALESTRA

Settembre di solito, al pari ma forse più di gennaio, è il mese dei buoni propositi, durante il quale spesso si decide di dare un taglio...

ATTACCO DI PANICO E ATTACCO D’ANSIA: DIFFERENZE

I termini attacco di panico e attacco d'ansia sono spesso usati in modo interscambiabile, nella convinzione che indichino la stessa condizione. Tuttavia non è così, anzi si tratta di due...

SUPER JUMP FITNESS: COME ALLENARSI SALTANDO E DIVERTENDOSI

Le discipline cardio tra le quali scegliere sono tantissime ma se si sta cercando qualcosa di originale e divertente, una delle opzioni migliori potrebbe essere il Super jump fitness,...

Follow us

FansLike
FollowersFollow
FollowersFollow

Most Popular

spot_img