HomeArticoli7COLLICALENDA FA LO SPIRITOSO SU SALVINI: “HA FATTO IL CLASSICO?”, MA NEI...

CALENDA FA LO SPIRITOSO SU SALVINI: “HA FATTO IL CLASSICO?”, MA NEI SONDAGGI IL TERZO POLO SPROFONDA

-

Scontro a distanza Calenda Salvini sulla scuola a Metropolis, per tramite del conduttore Gerardo Greco. Il leader di Azione risponde ad un video del segretario leghista, in cui Salvini critica la proposta di Calenda di far frequentare a tutti i ragazzi il liceo, o almeno un biennio.

“Ma questo è un intrattenitore, non è un politico, io non ho detto questo”, risponde Calenda. “Ho detto – spiega – che molti dei ragazzi che frequentano gli istituti tecnici, ed è un dato scientifico, hanno un problema di preparazione gigantesco. E che quindi non è giusto che solo i figli della borghesia possano frequentare il liceo, ma che invece tutti, almeno per i primi due anni, hanno diritto ad avere una preparazione alla cultura. Quindi è l’opposto di una politica classista, di cui mi accusa Salvini”.

“Ma per spiegare a Salvini qualcosa sulla scuola, bisognerebbe che Salvini l’abbia frequentata la scuola, cosa che io dubito”, aggiunge Calenda, subito interrotto dal conduttore Gerardo Greco: “Salvini ha fatto il liceo classico”, “uno di quelli che non funziona”, replica Calenda. “No un buon liceo di Milano”, aggiunge Greco. Ma non è finita. L’intervista continua su altri temi, poi, poco prima della fine, Greco torna sull’argomento: “mi fa sapere la Lega che Salvini ha frequentato il Manzoni di Milano, uno dei migliori licei classici d’Italia”. “Allora c’è da rivedere anche il liceo classico”, commenta Calenda.

Le battute di Calenda su Salvini non gli portano voti

Le battute di Calenda contro Salvini non aiutano il leader di Azione.  “Ad un mese dalle elezioni politiche, Fratelli d’Italia si confermerebbe oggi con il 24% primo partito nel Paese, con quasi un punto e mezzo di vantaggio sul Partito Democratico, posizionato al 22,6%. Al terzo posto, con il 14,5%, la Lega di Salvini, seguita dal Movimento 5 Stelle all’11%”. Sono i dati che emergono dal Barometro Politico dell’Istituto Demopolis, diretto da Pietro Vento. “Più distanti appaiono Forza Italia al 7% e Azione-Italia Viva al 5,8%. La lista Sinistra-Verdi avrebbe il 3,7%, Italexit il 3,1%. A 30 giorni dal voto, si attestano per il momento tra il 3% e l’1,5% +Europa, Impegno Civico, Noi Moderati e Unione Popolare”.

LATEST POSTS

VERSO IL VOTO DI DOMANI 25 SETTEMBRE

La promessa che devono mantenere Berlusconi, Meloni e Salvini A Berlusconi, Meloni e Salvini (che voterò soprattutto per un forte rapporto di amicizia personale) rivolgo una preghiera. Seria,...

ENERGIA, GUADAGNI STRATOSFERICI PER LE IMPRESE PRODUTTRICI E VENDITRICI DI PRODOTTI ENERGETICI

L’aumento dei prezzi di gas, petrolio ed energia elettrica ha spinto il fatturato delle imprese produttrici e venditrici di prodotti energetici. Che è cresciuto di...

EMILIANO CHE VUOLE FARE SPUTARE IL SANGUE AGLI AVVERSARI È DIVENTATO IL MIGLIOR SPOT PER IL CENTRODESTRA

Peccato che i sondaggi elettorali non possano essere più diffusi: Michele Emiliano che vuole fare “sputare sangue” al centrodestra, “comunque vadano le elezioni”, è il miglior spot...

DAL 13 SETTEMBRE A ROMA SETTIMANA DEDICATA ALL’ORO DEL LAZIO: L’OLIO EXTRAVERGINE DI OLIVA

Sei giorni di eventi a Roma dedicati all’olio di oliva, dal workshop internazionale dedicato al consumo allo Yale International Simposium. Ci saranno le più autorevoli...

Follow us

FansLike
FollowersFollow
FollowersFollow

Most Popular

spot_img