mercoledì, Dicembre 7, 2022
More
    HomeArticoliARTICOLI MY PTAPPARECCHIO INVISIBILE: PER COSA SI USA, BENEFICI E CONSIGLI

    APPARECCHIO INVISIBILE: PER COSA SI USA, BENEFICI E CONSIGLI

    -

    Introduzione

    L’ortodonzia, così come i dispositivi e le soluzioni correttive e risolutive di problemi ai denti, è notevolmente evoluta. L’ortodonzia invisibile, soprattutto gli apparecchi correttivi trasparenti, sono sempre più apprezzati perché meno invasivi sia da vedere che come manutenzione ed igiene, rispetto alle opzioni passate e più obsolete.

    L’apparecchio invisibile viene indicato e realizzato ovviamente su misura per riallineare i denti storti, ottimizzare la propria masticazione e migliorare l’estetica della propria dentatura. Sono molteplici i pro di questa tipologia di terapia ortodontica rispetto alle tradizionali placchette e fili metallici applicati sui denti, sia a livello economico che di durata della terapia, ma soprattutto per gradevolezza estetica e comfort.

    Pro dell’apparecchio invisibile

    • Gradevole a livello estetico
    • Comodo e confortevole
    • Più economico
    • Removibile
    • Non provoca dolore o fastidio
    • E’ più comodo per praticare sport
    • Maggiore igiene orale
    • Visite più diradate dal dentista
    • Di notte si può togliere anche se gli odontoiatri consigliano di tenere l’apparecchio per almeno 20-22 ore.

    Apparecchio invisibile: caratteristiche e tipologie

    Una delle ragioni per cui l’apparecchio invisibile è sempre più apprezzato è la caratteristica principale del dispositivo ortodontico, ossia la trasparenza: usare un apparecchio di questo tipo ha un impatto estetico decisamente migliore e piacevole rispetto a quello in ferro con placchette e fili. Portare questo strumento correttivo, al tempo stesso, fa sentire più sicuri e soddisfatti del proprio sorriso. Un altro elemento dell’apparecchio invisibile è il comfort: è comodo da indossare e funzionale. Non solo, l’ortodonizia invisibile è anche più pratica ed economica: i prezzi sono nettamente inferiori rispetto agli apparecchi del passato, e le visite dal dentista si riducono notevolmente. Per non parlare della pulizia, più semplice.

    Esistono, come per il tradizionale, apparecchiinvisibili mobili e fissi. L’apparecchio invisibile mobile è detto “aligner“, e consiste in una mascherina in plastica termostampata trasparente che si applica sulle arcate superiori o inferiori. Contrastano e o guidano gli spostamenti ortodontici, permettendo quindi di riallineare le arcate dentali. La durata della terapia va dai 6 mesi ai 30 mesi.

    L’apparecchio invisibile fisso -la durata della terapia è mediamente più lunga, da qualche mese sino a 3 anni- può essere di tipo esterno o interno:

    • esternopiastrine (brackets) di materiale ceramico trasparente,
    • interno, detto anche “linguale: è posizionato vicino alla lingua, nella parte interna delle arcate dentali.

    LATEST POSTS

    ERNIA IATALE: DIAGNOSI E CURA

    Diagnosi Un'ernia iatale può essere facilmente diagnosticata con una radiografia del tratto digerente superiore o con l'endoscopia. La radiografia si avvale di un mezzo di contrasto a base di bario che...

    SISTEMA NERVOSO: COS’È? FUNZIONI, COMPONENTI PRINCIPALI E TIPI

    Che cos'è il sistema nervoso e a cosa serve In biologia, col termine sistema nervoso (SN) si intente una parte altamente complessa degli animali che coordina...

    REFLUSSO GASTROESOFAGEO

    Generalità Il reflusso gastroesofageo è un disturbo caratterizzato dalla risalita nell'esofago del contenuto acido dello stomaco. Bruciore di stomaco, acidità e rigurgito: sono i sintomi tipici del reflusso gastroesofageo. Il reflusso gastroesofageo...

    CIBO CONGELATO: SI PUÒ MANGIARE ANCHE SCADUTO?

    Introduzione Quando si conserva un prodotto alimentare nel congelatore di casa, capita di non consumarlo per tempo e di farlo scadere all'interno del freezer stesso. Se è stato...

    Follow us

    FansLike
    FollowersFollow
    FollowersFollow

    Most Popular

    spot_img