L’UOMO IN FOTO, CHE NON HA BISOGNO DI PRESENTAZIONI, È UN MIO CRUCCIO.

Date:

Lo amai, lo ammetto.
Amai lui, il suo personaggio, le sue dichiarazioni.
Amai il suo calcio.
Dopo che andò via, continuai a seguirlo, e fui veramente felice quando vinse la coppa uefa col Chelsea.
Gli credetti quando me la dedicò.
Poi i gobbi, la sensazione di essere stati traditi.
Lo odiai. Mi sembrò che ci avesse rinnegato.
In quel momento giurai che per me il Comandante era morto, sepolto, restava soltanto il mister, il mister ed il ricordo di tre anni fantastici.
Chiusi questo capitolo della mia vita da tifoso, o almeno credetti di chiuderlo.
Poi che vi devo dire?
Alla fine, era odio mosso d’amore.
Sarà che il tempo allevia le cose, sarà che lo scorso inverno ho scritto (con Mario Scala ndr) un libro su di lui e che ho rivissuto quel fantastico triennio, ma si è riaperta la voragine.
Ho ricominciato a divorare filmati di quel Napoli.
Avrò rivisto il goal di Mertens alla Lazio 1000 volte, avrò riguardato i tagli di Callejon fino alla nausea.
Eh no, non è nostalgia, non è rimpianto, la mia è semplice voglia di riappropriarmi di un passato bellissimo anche se poco glorioso, passato di cui fino a qualche tempo prima, come un cretino, mi ero vergognato.
Stasera, io e Maurizio, anche se lui non lo sa, ci rincontreremo in quel dell’Olimpico
Lo dico senza pudore, lo temo, lo temo moltissimo.
Ho paura della perfezione della sua linea alta, ho paura del suo gioco, che non sarà mai lo stesso di Napoli, ma che comunque può mettere sotto chiunque.
Ma, allo stesso tempo, credo nella sagacia di mister Spalletti e sono convinto che saprà trovare le adeguate contromisure.
Stasera, sarà partita vera.
Stasera, Maurì, con tutto che continuo a volerti bene, ti dobbiamo rompere il cuxo!
RobertNesta80 – La Napoli Bene

Share post:

Popular

More like this
Related

FARMABOOK

...

Renato Zero, dolore socia...

«Non molto...

Mangiare fuori costa semp...

I rincari ...

IL CAMPIONATO NON E’ ANCO...

Quotidiani...
Resize text-+=
AI Chatbot Avatar
Vai alla barra degli strumenti