mercoledì, Aprile 17, 2024
TESTATA GIORNALISTICA ONLINE. AUT. 18 DEL 19/07/2023 DEL TRIBUNALE DI NAPOLI. TUTTI I DIRITTI RISERVATI ©
/ month
placeholder text

#fottilasclerosi

Top 5 This Week

spot_img

Related Posts

L’Orsetto Parlante Ritorna

La piattaforma di streaming Peacock ha recentemente presentato il primo teaser della serie prequel dedicata a Ted, l’iconico orsetto parlante protagonista dei film del 2012 e 2015. Con la voce originale di Seth MacFarlane, la serie promette di portare una nuova prospettiva sul personaggio, arricchita da un cast tutto nuovo.

La serie si svolge nel 1993, un periodo in cui Ted, l’orsetto parlante, ha già vissuto il suo momento di fama. Ora si trova a Framingham, nel Massachusetts, dove condivide la vita quotidiana con il suo migliore amico, il sedicenne John Bennett (interpretato da Max Burkholder), e la famiglia di quest’ultimo. Nonostante la sua influenza a volte negativa, Ted rimane un amico leale, sempre pronto a rischiare per l’amicizia.

Prodotta da Seth MacFarlane, Paul Corrigan e Brad Walsh, la serie rappresenta un’esplorazione creativa dei temi dell’adolescenza e dell’amicizia in uno scenario anni ’90. I produttori sottolineano il valore artistico unico di questa era, paragonando il successo delle serie in streaming a fenomeni culturali passati, come il jazz negli anni ’20 e l’espressionismo astratto negli anni ’50. Secondo i creatori, la serie, pur essendo un prequel, si concentra sulla “verità senza tempo” dell’essere adolescenti, un periodo difficile reso tollerabile solo dalla presenza di un amico, anche se questo è un orsacchiotto parlante.

I creatori, cresciuti a Boston negli anni ’90, hanno inserito nella serie elementi autobiografici, mescolandoli con invenzioni narrative per arricchire la trama. La loro esperienza personale ha contribuito a rendere le situazioni rappresentate nella serie più realistiche e coinvolgenti, pur mantenendo lo spirito umoristico e irriverente caratteristico di Ted.

Questa nuova serie prequel su Ted offre un mix di umorismo, nostalgia e introspezione, promettendo di essere un successo sia per i fan della prima ora che per i nuovi spettatori.

Previous article
Next article

Popular Articles

Vai alla barra degli strumenti