martedì, Giugno 18, 2024

Top 5 This Week

spot_img

Related Posts

Nuovo farmaco per l’obesità

Il nuovo farmaco per l’obesità, tirzepatide, commercializzato come Zepbound, ha recentemente ottenuto l’approvazione dalla Food and Drug Administration (FDA) negli Stati Uniti. Sviluppato da Eli Lilly, questo farmaco rappresenta un importante progresso nel trattamento dell’obesità e del sovrappeso, in particolare per quei pazienti che presentano condizioni correlate come ipertensione, ipercolesterolemia o diabete di tipo 2.

Tirzepatide agisce attivando i recettori cerebrali per gli ormoni Glp-1 e Gip, riducendo così l’appetito e l’assunzione di cibo. Viene somministrato mediante iniezione sottocutanea settimanale, con dosaggi che variano da cinque a quindici milligrammi. L’efficacia di tirzepatide è stata dimostrata attraverso studi clinici, dove ha mostrato significative riduzioni di peso corporeo in confronto al placebo.

Nonostante i benefici, il farmaco presenta alcuni effetti collaterali, tra cui nausea, diarrea, vomito, costipazione, dolore allo stomaco, eruttazione, reflusso gastroesofageo, reazioni nel sito di iniezione, reazioni allergiche, affaticamento e perdita di capelli. La FDA sconsiglia l’uso di tirzepatide in pazienti con una storia di cancro midollare della tiroide, neoplasia endocrina multipla di tipo 2, pancreatite grave, malattie gastrointestinali gravi, o in coloro che hanno avuto gravi reazioni allergiche al principio attivo o ai suoi ingredienti. Inoltre, l’uso concomitante di tirzepatide con insulina o altri agonisti del recettore Glp-1 non è raccomandato.

La FDA raccomanda di monitorare attentamente i pazienti con malattie renali, retinopatia diabetica, depressione o tendenze suicidarie. Eli Lilly si prepara ora a introdurre il farmaco nei mercati europei, con un dossier già in valutazione dal Comitato per i farmaci a uso umano (CHMP). Si prevede che il farmaco possa essere disponibile in Europa tra la fine del 2024 e l’inizio del 2025, con la produzione prevista anche nello stabilimento italiano di Sesto Fiorentino.

È importante ricordare che, nonostante i promettenti risultati di tirzepatide, l’assunzione di qualsiasi farmaco deve sempre avvenire sotto stretta supervisione medica, soprattutto quando si tratta di condizioni complesse come l’obesità. I pazienti sono invitati a consultare un medico specializzato per valutare la migliore strategia terapeutica per la loro situazione specifica.

Popular Articles

Vai alla barra degli strumenti