sabato, Giugno 22, 2024

Top 5 This Week

spot_img

Related Posts

Stato di handicap e SM

La sclerosi multipla (SM) è una malattia cronica del sistema nervoso centrale che può causare una varietà di sintomi, tra cui debolezza muscolare, affaticamento, problemi di equilibrio e coordinazione, difficoltà di concentrazione e memoria, e problemi di vista.

La gravità dei sintomi della SM può variare da persona a persona e nel tempo. In alcuni casi, la malattia può essere limitata a periodi di riacutizzazione (attacchi) seguiti da periodi di remissione. In altri casi, la malattia può progredire in modo costante, causando un deterioramento progressivo delle funzioni fisiche e cognitive.

In base alla legge italiana, una persona con SM può essere riconosciuta in stato di handicap. Il riconoscimento dello stato di handicap è importante perché consente di accedere a una serie di benefici e agevolazioni, tra cui:

  • Assegni per l’assistenza personale
  • Assegni per l’accompagnamento
  • Esenzioni fiscali
  • Agevolazioni per l’acquisto di ausili e attrezzature
  • Priorità di accesso ai servizi pubblici

Per ottenere il riconoscimento dello stato di handicap, la persona con SM deve presentare domanda all’INPS. La domanda deve essere corredata da una documentazione medica che attesti la diagnosi e la gravità della malattia.

La valutazione dell’handicap è effettuata da una commissione medica dell’INPS, che prende in considerazione i seguenti fattori:

  • La natura e la gravità della malattia
  • La compromissione delle funzioni fisiche e cognitive
  • La capacità di svolgere le attività quotidiane
  • La necessità di assistenza

Se la commissione medica riconosce lo stato di handicap, viene rilasciato un verbale che attesta la percentuale di invalidità e la connotazione di gravità.

Nel caso della SM, la percentuale di invalidità può variare da un minimo del 33% a un massimo del 100%. La connotazione di gravità viene attribuita quando la malattia provoca una compromissione grave dell’autonomia personale, rendendo necessario un intervento assistenziale permanente, continuativo e globale.

Il riconoscimento dello stato di handicap può avere un impatto significativo sulla vita delle persone con SM. Consente loro di accedere a una serie di benefici e agevolazioni che possono aiutarle a migliorare la qualità della loro vita.

Alcuni esempi di come il riconoscimento dello stato di handicap può essere utile alle persone con SM:

  • L’assegno per l’assistenza personale può aiutare a pagare le spese per un assistente che possa fornire aiuto nelle attività quotidiane, come vestirsi, mangiare, lavarsi e spostarsi.
  • L’assegno per l’accompagnamento può aiutare a pagare le spese per un accompagnatore che possa aiutare la persona con SM a spostarsi e a partecipare ad attività sociali.
  • Le esenzioni fiscali possono aiutare a ridurre i costi di vita, come le tasse sui veicoli, le spese mediche e le spese per l’istruzione dei figli.
  • Le agevolazioni per l’acquisto di ausili e attrezzature possono aiutare a rendere la casa e l’ambiente circostante più accessibili alla persona con SM.
  • La priorità di accesso ai servizi pubblici può aiutare la persona con SM a ottenere i servizi di cui ha bisogno in modo più rapido e semplice.

Per le persone con SM, il riconoscimento dello stato di handicap può rappresentare un importante passo avanti per migliorare la loro qualità della vita.

Popular Articles

Vai alla barra degli strumenti