domenica, Giugno 23, 2024

Top 5 This Week

spot_img

Related Posts

Spegnere l’ultima sigaretta

Il legame tra fumo e varie malattie è ben documentato e universalmente riconosciuto. Uno dei legami meno noti, ma comunque significativi, è tra il fumo e la sclerosi multipla (SM). La ricerca ha mostrato che il fumo non solo aumenta il rischio di sviluppare la SM, ma può anche influenzare negativamente la progressione della malattia.

Il legame tra fumo e SM

Il fumo ha una serie di effetti dannosi sul corpo che possono contribuire allo sviluppo e alla progressione della SM. I fumatori, ad esempio, hanno una probabilità maggiore di passare dalla forma recidivante-remittente di SM a quella progressiva, e presentano livelli di disabilità a lungo termine più elevati rispetto ai non fumatori. Persino i fumatori con sindrome clinicamente isolata (CIS), una forma precoce di SM, hanno una probabilità significativamente maggiore di progredire a una diagnosi piena di SM.

Il contesto globale

Con due miliardi di persone che fumano in tutto il mondo, è essenziale capire l’impatto del fumo sulla salute della popolazione. Ciò è particolarmente vero per la SM, data l’elevata prevalenza di fumatori tra le persone affette dalla malattia. Questo è preoccupante, considerando che le persone che fumano hanno un rischio fino al 50% in più di sviluppare la SM rispetto ai non fumatori.

Come il fumo danneggia il corpo

Il fumo rilascia una serie di molecole tossiche nel corpo, causando infiammazione e danni. Questo ambiente infiammatorio è particolarmente pericoloso per le persone con SM, che già soffrono di una malattia infiammatoria del sistema nervoso centrale. Inoltre, i rischi associati al fumo, come malattie cardiache, cancro ai polmoni e ictus, possono complicare ulteriormente la gestione della SM e ridurre l’aspettativa di vita.

Smettere di fumare: Un passo nella giusta direzione

Mentre il legame tra fumo e SM è motivo di preoccupazione, c’è anche una nota positiva. Smettere di fumare può avere un impatto profondamente positivo sulla progressione e sulla gestione della SM. I benefici includono:

  1. Riduzione dell’impatto della SM: Smettere di fumare può ridurre l’attività della malattia e rallentare la progressione della disabilità.
  2. Minori rischi di disabilità progressiva: La cessazione del fumo può ritardare o prevenire la progressione dalla forma recidivante-remittente alla forma progressiva di SM.
  3. Miglioramento della salute generale: Meno visite ospedaliere, meno esigenze di assistenza sanitaria e una qualità generale della vita migliorata.
  4. Riduzione dei rischi aggiuntivi: Oltre alla SM, smettere di fumare riduce il rischio di altre gravi condizioni come malattie cardiache, infezioni polmonari e cancro.
  5. Risparmi economici: Il fumo è costoso. Smettere può liberare fondi per altre attività salutari o per terapie necessarie.

Conclusione

Il messaggio è chiaro: per chi soffre di SM o corre il rischio di svilupparla, smettere di fumare è uno dei passi più importanti che si possano compiere per la propria salute. Con il sostegno adeguato, è possibile spegnere l’ultima sigaretta e fare una scelta che beneficerà non solo la salute fisica, ma anche la qualità della vita nel suo insieme.

Popular Articles

Vai alla barra degli strumenti