lunedì, Aprile 15, 2024
TESTATA GIORNALISTICA ONLINE. AUT. 18 DEL 19/07/2023 DEL TRIBUNALE DI NAPOLI. TUTTI I DIRITTI RISERVATI ©
/ month
placeholder text

#fottilasclerosi

Top 5 This Week

spot_img

Related Posts

Il Ritorno Decisivo di Mario Rui: Una Svolta per il Napoli

Il Napoli, con una prestazione sofferta e complicata, è riuscito a ritagliarsi, almeno temporaneamente, un posto in zona Champions League, in attesa del risultato di Bologna-Roma. La partita contro il Cagliari ha messo in luce una squadra che ha impostato una difesa quasi esclusiva, ma che è stata capace di reagire anche dopo il gol di Osimhen nel secondo tempo. Il pareggio è stato siglato da Pavoletti, ma è stato il duo Osimhen-Kvaratskelia a decidere l’incontro, con il nigeriano che ha servito l’assist decisivo al georgiano.

Nonostante il dominio nella fase di attacco, il Napoli ha incontrato difficoltà a causa dell’impenetrabile difesa del Cagliari. La squadra ospite si è difesa con determinazione, portando a tratti tutti i giocatori dietro la linea della palla. Il momento decisivo è arrivato al 69° minuto, quando Mario Rui, al suo rientro, ha dimostrato di essere un elemento chiave per la squadra, creando più occasioni in dieci minuti di quante ne siano state create nelle ultime tre partite.

L’aggressività del Cagliari, tuttavia, ha sfiorato i limiti del regolamento, con l’arbitro che non è sembrato in grado di controllare adeguatamente la partita. Questo ha portato a un clima di tensione sul campo, con il Napoli che ha dovuto lottare non solo contro gli avversari, ma anche contro le decisioni arbitrali.

Nonostante alcune incertezze difensive, il Napoli ha mostrato una buona solidità, con Meret e Politano tra i migliori in campo. L’attacco, guidato da Osimhen e Kvaratskelia, ha saputo trovare il modo di superare la resistenza avversaria, dimostrando ancora una volta il loro valore fondamentale per la squadra.

Il Cagliari, guidato da Ranieri, ha mostrato una squadra aggressiva e determinata, ma alla fine non è stata sufficiente per fermare la forza offensiva del Napoli. La vittoria del Napoli non è stata solo un risultato sportivo, ma anche un tributo a un grande capitano come Antonio Juliano, ricordando così la sua eredità e la passione che ha sempre contraddistinto la squadra azzurra.

In conclusione, il Napoli ha dimostrato di avere la forza e la determinazione per superare le sfide e raggiungere i propri obiettivi, mantenendo viva la speranza di una posizione di rilievo in Champions League.

Luciano Auriemma

Popular Articles

Vai alla barra degli strumenti