mercoledì, Febbraio 28, 2024
TESTATA GIORNALISTICA ONLINE. AUT. 18 DEL 19/07/2023 DEL TRIBUNALE DI NAPOLI. TUTTI I DIRITTI RISERVATI ©
/ month
placeholder text
spot_imgspot_img

Top 5 This Week

spot_img

Related Posts

Ci voleva Zuniga! 💙🤪

Napoli-Fiorentina, 3-0: il Napoli di Mazzarri vola in finale di Supercoppa italiana.

Avevamo ragione noi a dire che ci voleva Zuniga per sbrogliare la matassa. Infatti il primo goal lo fa giovani Simeone con la maglia numero 18 proprio quella di Camilo che aveva regalato a mio Padre.

A Riad, gli azzurri di Walter Mazzarri vincono con merito la prima semifinale di Supercoppa italiana contro la Fiorentina grazie a una doppietta di Zerbin e al gol di Simeone. I viola sprecano un rigore con Ikoné.

Il Napoli parte subito forte e al 15′ passa in vantaggio con Simeone, che sfrutta un assist di Juan Jesus e batte Terracciano con un diagonale perfetto. La Fiorentina reagisce e al 20′ sfiora il pareggio con un colpo di testa di Quarta che si stampa sul palo e calciano un rigore alto sopra la traversa con Ikoné alla fine del primo tempo.

Nella ripresa, la partita si fa più equilibrata, ma il Napoli è sempre pericoloso in contropiede. Al 75′ Zerbin raddoppia, approfittando di un errore difensivo della Fiorentina. Due minuti dopo, il giovane attaccante azzurro firma la sua doppietta, chiudendo definitivamente la partita.

Con questa vittoria, il Napoli si qualifica per la finale di Supercoppa italiana, dove affronterà la vincente di Inter-Lazio.

Zerbin, la rivelazione del Napoli

Alessio Zerbin è stato il protagonista della semifinale di Supercoppa italiana. Il giovane attaccante azzurro ha segnato due gol e ha trascinato la squadra alla vittoria.

Alessio è un giocatore molto talentuoso, con un grande potenziale. È veloce, forte fisicamente e ha un buon tiro. Ha già esordito in Nazionale maggiore e ha tutte le carte in regola per diventare un grande giocatore.

Le parole del Cholito dopo Napoli-Fiorentina

“Un bel segnale, abbiamo fatto una bellissima partita, siamo stati compatti, perfetti. La Fiorentina è stata brava, noi abbiamo trovato delle soluzioni, abbiamo chiuso bene gli spazi. Non so se è la partita della svolta. Al di là della tattica e della formazione, noi dobbiamo lasciare tutto in campo. Oggi lo abbiamo fatto. Siamo un gruppo forte e oggi lo abbiamo dimostrato. Io cerco sempre di far vedere che non bisogna mollare mai. Preferisco ricordare un giorno che ho dato tutto, sempre.”

Popular Articles

Vai alla barra degli strumenti