mercoledì, Febbraio 28, 2024
TESTATA GIORNALISTICA ONLINE. AUT. 18 DEL 19/07/2023 DEL TRIBUNALE DI NAPOLI. TUTTI I DIRITTI RISERVATI ©
/ month
placeholder text
spot_imgspot_img

Top 5 This Week

spot_img

Related Posts

Bucaneve di Melissa Da Costa

Ambre ha vent’anni e il peso dell’asfissiante incertezza che trascina i problemi di tanti giovani. Vive un amore incastrato tra scampoli di tempo, lontano dall’essenza di un sentimento vero. Quando la disperazione la sommerge, Philippe, il suo amante, sposato e con due figli, per provare a pulirsi la coscienza le offre una via di fuga: un lavoro in un tranquillo paesino alpino.

In questo microcosmo montano, tra il respiro puro delle montagne e le nebbie dolci dei bar, Ambre scopre un mondo di sogni, fragilità, e speranze infrante. È un luogo abitato da anime ferite come la sua: Tim, il giovane cuoco respinto dalla famiglia per la sua sessualità, Rosalie, madre sola con la fobia dell’abbandono, Andrea, stereotipo dell’italiano rubacuori ma che hapaura dei sentimenti e Wilson, prossimo alla pensione, che sceglie il vento tra gli alberi al posto delle compagnie umane.

Giorno dopo giorno, tra il servire ai tavoli e le passeggiate tra i larici, Ambre si avvicina a questi sconosciuti, aprendosi ai loro silenzi e trovando la via d’uscita dai propri. Come accade quando, in mezzo alla neve, la vita sboccia tra i petali di un bucaneve.

“Bucaneve” è un racconto autentico e toccante sull’amicizia, sulle seconde opportunità e sul battito irregolare dei cuori. Immerso in un paesaggio potente e ristoratore, questo libro è una delicata ballata sulle fragilità umane, un’ode alle possibilità di rinizio che risuona con profonda verità.

Popular Articles

Vai alla barra degli strumenti